Newfangled by Free Css Templates

Centro Studi Leone XIII

statuto

Centro Studi Leone XIII

Statuto

Il Centro Studi Leone XIII, come da Atto Costitutivo del 03 Novembre 2007, è associazione culturale e sportiva senza scopo di lucro. E’ associazione privata di fedeli. Come promotore di cultura, pubblica libri e giornali, organizza eventi e manifestazioni, dibattiti e conferenze in grado di veicolare idee, progetti e proposte. Diffonde la dottrina sociale della Chiesa cattolica e il pensiero di papa Leone XIII. Si occupa di formazione cristiana dei propri iscritti e comunque diffonde il messaggio cristiano. L’Associazione può decidere di costituire un gruppo di volontariato a sostegno delle strutture di aiuto e di soccorso già operanti sul territorio nazionale, utilizzando mezzi propri o noleggiando altri mezzi, di concerto con le Autorità civili e militari dello Stato. Fa opere e azione di volontariato a vantaggio di sofferenti e indigenti. Interviene con ogni mezzo legale nei casi di bisogno dell’uomo, delle sue necessità più immediate e dei diritti lesi del cittadino. Fa azione di promozione della persona umana, favorisce l’idea di collaborazione, di solidarietà, di sussidiarietà. Di concerto con Sacerdoti e Autorità ecclesiastiche promuove raccolta di fondi e fa azioni umanitarie. Il Centro Studi Leone XIII può ricevere offerte e donazioni di beni mobili e immobili a scopo di pubblica utilità. Può favorire l’apertura di Chiese, Conventi, Monasteri ed altri luoghi di culto di concerto con le Autorità ecclesiastiche preposte su tutto il territorio nazionale. Può ristrutturare chiese e luoghi di culto o favorire interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria di concerto con le Autorità ecclesiastiche ed altre Autorità civili.
Struttura
Sono Soci dell’Associazione tutti i cittadini di provata fede cristiana che ne facciano richiesta scritta – verseranno la quota annuale di 1 Euro (un euro) - indicando espressamente i motivi della loro adesione e le azioni che si propongono di portare avanti. I Soci debbono essere liberi da carichi penali pendenti o dichiarare in forma scritta il loro pentimento o giurare solennemente la loro assoluta estraneità ai fatti contestati dall’Autorità giudiziaria. In questi casi verranno comunque accolti come fratelli ma non potranno ricoprire incarichi di responsabilità finché ogni fatto non venga definitivamente chiarito.
Organi
Sono Organi del Centro Sudi Leone XIII L’Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo, il Presidente/Coordinatore, il Collegio dei Probiviri, il Collegio dei Revisori dei Conti.
L’Assemblea dei Soci è convocata almeno una volta all’anno e comunque ogni qual volta il Coordinatore delle attività la ritenga necessaria al buon funzionamento della struttura. Sono invitati a partecipare all’Assemblea i Past-president e l’Assistente ecclesiastico. L’Assemblea dovrà essere convocata nei locali dell’associazione o in altro locale idoneo. Il numero degli iscritti è quello rilevato al 31 dicembre di ogni anno. Si ha diritto al voto in assemblea dopo sei mesi di attività nell’Associazione. L’Assemblea viene convocata dal Presidente/Coordinatore almeno con una settimana di anticipo rispetto alla data fissata a mezzo e-mail per le sedute ordinarie o in quelle che rivestono carattere di urgenza anche telefonicamente ed in tempi molto più brevi.
L’Assemblea elegge il Presidente/Coordinatore e il Consiglio Direttivo che affideranno nel loro interno gli incarichi di direzione della struttura. Durano in carica due anni e possono essere rieletti. Il Consiglio Direttivo è composto da almeno due componenti. Nominano il Collegio dei Probiviri (tre Soci) il Collegio dei Revisori dei Conti (tre Soci). Per nessuna carica sociale è previsto un compenso, ma solo un rimborso delle spese sostenute e documentate che saranno rimborsate dal Segretario/Tesoriere. Approva il bilancio preventivo e consuntivo. Un successivo regolamento interno potrà disciplinare la vita dell’Associazione.
Per tutto quanto non è scritto, si fa riferimento alle leggi italiane vigenti.