Newfangled by Free Css Templates

Libri

FORENZA
Gli usi, I Costumi, Le Tradizioni

di padre Emilio Giugno

 

Padre Emilio Giugno è un religioso, un francescano, avvezzo per educazione e per vocazione nativa a considerare e ad affrontare i problemi della vita con spirito di amore e di carità. Soprattutto con carità giacché la carità è la più alta delle virtù cristiane.

La sua mente corre con insistenza al paese natio, le cui consue-tudini sono viste con l'anima dell'esu-le e con la nostalgia di chi, sensibilissi-mo, non riesce a rescindere i legami tenaci che lo trattengono nell'humus originario, sicché non è azzardato dire che per metà egli prega in convento, per metà egli soffre di indescrivibile nostalgia, un sentimento che, in noi che leggiamo le sue pagine, diventa timore di dover soggiacere, presto o tardi, alla lontananza forzata dalle persone e dalle cose che più si amano.

Nasce da queste considerazioni un profondo senso di rispetto per padre Emilio Giugno, anche perché egli è consapevole di aver realizzato con questo libro soltanto una riedizione di fatti umani di estrema dolcezza che è bene che non vadano smarriti. Nel bene e nel male ci appartengono. Meglio sarà, se ci libereremo delle scorie che ci avviliscono e se trarremo dal meglio della nostra tradizione i più utili insegnamenti per una degna vita futura.

Pasquale Tucciariello
Rionero, 1989